Allarme siccità Estate 2022: 5 consigli per risparmiare acqua

Tempo di lettura:

1 minuto

Inverno e Primavera 2021-2022 sono stati tra i periodi meno piovosi nella storia del nostro intero Paese.

L’Italia si trova a dover fronteggiare una grave emergenza dovuta alla mancanza di risorse idriche. Il settore degli allevamenti e delle coltivazioni sono quelli ad aver subito maggiormente le conseguenze dello stato di crisi causato dalla siccità, con pesanti ricadute economiche.  

La mancanza di precipitazioni negli ultimi sei mesi non ha consentito il ripristino delle riserve, in tutta la nostra penisola, il Governo ha emanato lo stato di emergenza per siccità in 5 regioni: Piemonte, Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia ed Emilia Romagna.

La regione Liguria in data 08/07/2022 ha chiesto al Governo lo stato di emergenza per la siccità.

Tutti possiamo contribuire per non sprecare l’acqua, soprattutto in casa. Ecco alcuni semplici consigli per risparmiare acqua:

  • Nell’igiene personale occhio ai piccoli gesti: chiudi i rubinetti mentre ti radi o lavi i denti, preferisci la doccia al bagno, chiudi il getto mentre ti insaponi, scegli il tasto con il getto più adeguato nella cassetta del water.
  • Ripara immediatamente ogni perdita, anche le più piccole
  • utilizza lavatrici e lavastoviglie solo a pieno carico e privilegia impianti a basso consumo energetico.
  • NON utilizzare l’acqua per usi diversi da quelli strettamente civili (es: innaffiare orti, giardini o colture di tipo agrario, lavare l’auto o simili
  • Riutilizza l’acqua di cottura di pasta o verdura per l’orto o il giardino, l’acqua del deumidificatore o del condizionatore per il ferro da stiro, l’acqua di scarico della lavatrice per la pulizia del cortile.

Filtri