Noi lavoriamo con… CIMA (Dipartimento della protezione civile)

Tempo di lettura:

2 minuti

Logo CIMA

Fondazione CIMA è Centro di Competenza (Gazzetta Ufficiale n. 241 del 14 ottobre 2013) e Struttura Operativa Nazionale (art. 13 comma 1 punto c Decreto Legislativo 1/2018) del Servizio Nazionale della Protezione Civile. Nell’ambito dell’accordo quadro 2017-2019 stipulato con il Dipartimento della Protezione Civile, Fondazione CIMA svolge attività di sviluppo della conoscenza, delle metodologie, delle tecnologie e dell’alta formazione utili alla realizzazione di sistemi nazionali di previsione, monitoraggio, prevenzione e sorveglianza nel settore del rischio idrogeologico, di incendi boschivi e più in generale dei rischi naturali di origine meteorologica. Fornisce inoltre supporto per quello che riguarda gli aspetti giuridici connessi alle responsabilità di Protezione Civile.

I rapporti di collaborazione tra Fondazione CIMA e Dipartimento di Protezione Civile spaziano dalla realizzazione di strumenti per la previsione e il monitoraggio di eventi estremi, al supporto operativo nell’utilizzo di tali strumenti tramite la Sala Situazioni attiva 24 ore su 24 e 365 giorni l’anno, dall’affiancamento per quello che riguarda gli aspetti di responsabilità penale legata agli eventi estremi fino alla parte anche di divulgazione, sensibilizzazione e insegnamento delle buone pratiche attraverso la partecipazione dei cittadini nelle attività di protezione civile. Infine Fondazione CIMA, su richiesta del Dipartimento di Protezione Civile e sotto il suo coordinamento, partecipa a missioni internazionali di valutazione delle necessità e dei rischi di diversi paesi.

CIMA ha dato vita a prodotti tecnologici necessari al Dipartimento di Protezione civile per la previsione e il monitoraggio in tempo reale delle alluvioni e incendi boschivi quali:

  • Piattaforma Dewetra, sistema di monitoraggio in tempo reale dei rischi naturali;
  • FloodCAT, raccoglie le banche dati del sistema di allerta nazionale per il rischio meteo-idrogeologico e idraulico;
  • RISICO (RISchio Incendi e Coordinamento), modello matematico che trasforma le variabili meteo in informazioni che aiutano a prevedere il comportamento che potrebbe avere un incendio in seguito all’innesco.

Fondazione CIMA si occupa anche di produrre dai dati satellitari mappe tematiche quali aree inondate, mappe di danno e altre mappe a supporto delle azioni di gestione e coordinamento in fase di emergenza.      

Filtri